ULTIME NEWS

martedì 27 maggio 2014

IL SUD E’ UNA POLVERIERA


  
  














              I consensi omogenei, seppure limitati nel numero, per il nuovo corso della Lega guidata da Salvini, uniti al sempre crescente astensionismo e alla voglia di reazione incarnata dal "grillismo", confermano che il Sud è una vera "polveriera" e ha voglia di reagire, ma cerca un progetto credibile che fino ad oggi nessuno dei referenti delle bande partitiche presenti in Parlamento è riuscito ad esprimere.
Sono passati ormai circa vent'anni dal mio impegno politico, prima con la Lega di Bossi e poi con la  Lega Sud Ausonia e nonostante le alterne fortune, continuo a credere che il futuro appartiene ai  movimenti legati ai territori e non più a quelli vecchi che ancora agitano le bandiere di ideologie sepolte e defunte.
 
Ciò che veramente ha impedito e ritardato fino ad oggi questo cambiamento, è rappresentato proprio dal fatto che il Mezzogiorno impoverito ed incapace di essere produttivamente indipendente (pur avendo delle enormi risorse) continua a dipendere proprio da questa classe politica che in un modo o nell'altro riesce ancora ad "alimentare" materialmente una popolazione che vive dell'indotto generato dal "ricottarismo" di costoro e pagato sempre con denaro pubblico.
La pletora di finte e pseudo associazioni culturali e sociali catto-fasciste-comuniste-borboniche... artatamente create per occupare gli spazi utili al formarsi di un nuovo pensiero produttivo e progettuale, hanno poi ulteriormente contribuito a far si che il Sud non fosse più il luogo ideale per far nascere "pensieri" nuovi e liberi. Ho sempre sostenuto la tesi che vedeva il Sud liberarsi da questa mefitica cappa oppressiva di una mentalità assistenzialista, al verificarsi del completamento del processo di liberazione del Nord, ben consapevole che tali cambiamenti, per radicarsi realmente nelle coscienze della gente, necessitano di processi le cui onde non sono alte e violente come uno tzunami , che lascia al suo seguito solo scompiglio e distruzione, ma lunghe, lente e profonde affinché possano adattarsi al territorio e alle popolazioni, soprattutto quelle come le nostre, poco inclini ai cambiamenti repentini.
 
Lo Tzunami è il Grillismo, positivo, per aver dato una sveglia al dormiente popolo meridionale che fino ad ieri vedeva lo Stato ancora capace di fargli dormire sonni tranquilli, ma negativo perché ha agitato il dissenso senza avere un progetto concreto e soprattutto senza poter consegnare  questo gravoso fardello ad una classe politica la cui formazione presuppone un lavoro sulle coscienze e sulle capacità tecniche che richiede ben altri tempi.




E' chiaro che in questo contesto, la vecchia classe politica postcomunista e postdemocristiana del PD, con alle spalle una capacità organizzativa super consolidata, mettendo sul palcoscenico delle "maschere" dal volto giovane e accattivante ma che non possono neanche paragonarsi alle figure politiche di cui questo Paese avrebbe bisogno, ha avuto gioco facile nel fare sua la partita di questa tornata elettorale europea. I progetti seri si programmano e abbisognano di persone serie e del tempo necessario.
 
Questa politica chiede invece dei risultati immediati che però, il più delle volte, passano velocemente come le meteore piuttosto che splendere stabilmente come il sole a mezzogiorno. Capiremo presto se il nuovo corso progettuale della Lega Nord guidata da un ottimo Matteo Salvini, può rappresentare un punto di riferimento per questa area del dissenso di Popoli e di Territori stufi di essere presi in giro, oppure rappresenta l'ennesimo stratagemma per drenare un pò di consensi in più da “Roma Ladrona” in giù.

Certo se nel frattempo qui, nell'area dell'ex Regno delle due Sicilie ci dessimo da fare seriamente, impegnandoci a strutturare sui nostri territori una Lega Sud... guadagneremmo del  tempo  prezioso e non resteremmo inermi a farci massacrare da uno Stato che sarà sempre più famelico e despota, proprio perché cercherà fino all'ultimo di alimentare l'inutile burocrazia di cui vive. 


Gianfranco Vestuto

Segretario Federale Lega Sud Ausonia
vestuto@legasud.it

Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA