ULTIME NEWS

lunedì 14 luglio 2014

LA LOBBY GAY ORA ATTACCA ANCHE IL CALCIO E I MONDIALI: MA "CARI" RICCHIONI CHE PROBLEMI AVETE...?


Mondiali di calcio sono un "evento omofobo" secondo GLAAD, l'associazione statunitense per la difesa dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender (Lgbt) nei media, che ha inviato alla Fifa una petizione firmata anche da altre 25 organizzazioni, in cui si chiede di agire per eliminare l'omofobia dagli stadi.
"Nel momento in cui piu' persone che mai nel mondo amano il calcio, il suo maggior torneo, la Coppa del mondo, cominicia a farsi la fama di un evento anti gay", afferma in un comunicato la presidente di GLAAD, Sarah Kate Ellis, che segnala "cori di insulti contro le persone gay" negli stadi e auspica un profondo cambiamento da parte della Fifa in vista dei prossimi Mondiali in Russia e in Qatar.
A dire la verità proprio di recente, Thomas Hitzlsperger, 31 anni, ex centrocampista della nazionale tedesca (52 presenze tra il 2004 e il 2010) cresciuto nelle giovanili del Bayern Monaco prima di una carriera che lo ha portato sia in Inghilterra (Aston Villa, West Ham, Chesterfield e Everton) che in Italia (alla Lazio i primi sei mesi del 2010) prima di ritirarsi lo scorso settembre a causa ell’ennesimo infortunio, aveva rilasciato una intervista al settimanale Die Zeit che ha fatto il giro del mondo, e mai prima d’ora un calciatore della nazionale tedesca aveva fatto coming out. “Accettarlo è stato un processo lungo - aveva dichiarato Hitzlsperger - e difficile prima di tutto per me stesso. Solo negli ultimi anni mi sono reso conto che avrei preferito vivere con un uomo piuttosto che con una donna. Non mi sono mai vergognato di come sono. Nel calcio l’omosessualità è completamente ignorata, sia che si parli del campionato tedesco, inglese o italiano. L’idea di una dura competitività tra gli atleti non si sposa con l’idea che qualcuno degli atleti possa essere gay”.
Esiste persino un videogioco (FIFA 12) a dir poco assurdo, che si trova anche online (fonte Towleroad ), dove i calciatori si baciano tra di loro. Anche sui videogiochi che vanno nelle mani dei bambini sono andati ad incidere, questi banditi di tutte le recchie mondiali!
Menomale che ad affermare l'antico detto che "il calcio è un gioco maschio" ci ha pensato il 22enne Mario Goetze, autore del gol che ha consegnato il Mondiale 2014 alla Germania. Da una sua foto che gira sulla rete ci sembra che il "cazzutissimo" Mario abbia le idee chiare in merito...



Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA