ULTIME NEWS

mercoledì 30 luglio 2014

LO AVEVAMO PREANNUNCIATO: ORMAI E' ALLARME EBOLA IN TUTTA EUROPA LA MALATTIA DI PROVENIENZA AFRICANA FUORI DA OGNI CONTROLLO

Persino il Ministro degli esteri britannico Hammond   non usa mezzi termini parlando alla BBC: “Il virus è ormai una minaccia per il nostro Paese”. Ieri un passeggero giunto a Birmingham dalla Nigeria presentava sintomi della malattia. Sottoposto a test è risultato negativo. La Commissione UE: “Basso rischio che si diffonda in Europa per ottimo sistema di allerta. Ma potrebbe superare confini tramite persone in viaggio”. Nonostante però la Commissione dell'Unione Europea (tra i principali responsabili di questo disastro) cerchi di gettare acqua sul fuoco, proprio in Inghilterra i tabloid, Daily Mail in testa, riportano come ieri un uomo, arrivato all’aeroporto di Birmingham e proveniente dalla Nigeria via Parigi, sia stato sottoposto ai test nell’ospedale della città inglese, in quanto presentava alcuni sintomi riconducibili alla pericolosa malattia, tutte analisi comunque poi risultate negative. Nel mentre, nel Regno Unito, paese che ha molti legami con l’Africa occidentale, soprattutto con la Nigeria dove già è stato registrato un primo caso di Ebola, un’agenzia del ministero della Salute ha già diramato un’allerta nazionale per tutti i medici del paese, nel timore che il virus - letale anche fino al 90% dei casi - possa arrivare e diffondersi.
Parlando con la BBC, il Ministro Hammond ha anche detto come il Premier Cameron venga informato «continuamente» sugli sviluppi della vicenda. Al momento, nessun britannico all’estero è risultato infetto, il Foreign Office ha comunque annunciato un monitoraggio dei cittadini del Regno Unito residenti in Africa occidentale.
 

In più vi è il rapporto di Medici senza Frontiere che diciarano essere a rischio anche altri Paesi e che la situazione è ormai fuori controllo.
L’epidemia di Ebola in Africa occidentale si sta aggravando e rischia di estendersi ad altri paesi. E’ il monito lanciato oggi dal direttore delle operazioni di Medici senza frontiere, Bart Janssens, in un’intervista rilasciata a Libre Belgique. “Questa epidemia e’ senza precedenti, assolutamente fuori controllo e la situazione non fa che peggiorare, per cui si sta nuovamente estendendo, soprattutto in Liberia e Sierra Leone, con focolai molto importanti”, ha detto. “Se la situazione non migliora abbastanza rapidamente, c’e’ il rischio reale di vedere nuovi paesi colpiti - ha ammonito - non si puo’ escludere, ma e’ difficile da prevedere, perche’ non abbiamo mai visto una tale epidemia”. E’ di almeno 1.201 casi accertati e 672 decessi il bilancio globale delle vittime dell’epidemia di Ebola scoppiata all’inizio dell’anno in Guinea e poi estesasi Liberia e Sierra Leone.
Persino gli USA sono preoccupati: Obama alza l’allerta. Peggiora il medico statunitense contagiato in Liberia. L’epidemia di Ebola comincia comunque a preoccupare anche gli americani. Il presidente Barack Obama si tiene «costantemente informato» e i Centers for Diseases Control (Cdc) hanno deciso di alzare il livello di allerta, preparandosi all’eventualità, tutt’ora considerata remota, di un arrivo del virus su suolo statunitense.
 A far crescere la preoccupazione è anche la vicenda di Kent Brantly, giovane medico statunitense che ha contratto il virus in Liberia. Secondo gli ultimi aggiornamenti il dottore missionario sta peggiorando e la sua prognosi è grave. Il medico colpito dalla febbre emorragica è in isolamento vicino a Monrovia, a 12 miglia dall’ospedale dove lui stesso ha trattato i pazienti colpiti già dall’ottobre 2013.

Fonte "La Stampa"

Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA