ULTIME NEWS

lunedì 25 agosto 2014

BARI SUONA LA CARICA PUGLIESE PER LEGA SUD



Mola di Bari (AU) - Proseguono senza soste le adesioni al progetto innovativo di riforma in senso federale del Sud. Dopo la recente apertura della nuova sede a Pontecagnano (Salerno), la Lega Sud Ausonia si consolida anche in Puglia con l’apertura della sede provinciale a Bari e di una coordinamento cittadino a Mola di Bari (BA). Un momento significativo considerando la valenza storica, culturale ed anche economica di una terra che da sempre rappresenta l’ideale porta verso l’Oriente per il Mezzogiorno.

Tutto merito dell’entusiasmo e della caparbietà di Pasquale Paccione, giovane imprenditore di Mola di Bari, che ha accettato la sfida con cui intende rilanciare una zona – quella del comprensorio barese – attanagliata dai soliti atavici problemi legati alla malapolitica ed all’incapacità cronica nel dare risposte concrete ai cittadini.

“La motivazione che mi ha spinto ad abbracciare il progetto della Lega Sud Ausonia – afferma senza mezzi termini Paccionesta nella validità dell’idea di restituire centralità alle scelte dei cittadini e di considerare la politica come uno strumento al loro servizio, e non come un qualcosa – così come purtroppo abbiamo visto per interi decenni - con cui soddisfare esclusivamente un proprio tornaconto personale. Nel posto dove sono nato e vivo, poi, il regime dei partiti ci ha letteralmente messo in ginocchio ed occorre a maggior ragione reagire di fronte a tale sfascio con i fatti, e non più con le parole. Per i giovani ci sono poche speranze, e pensare che abbiamo grosse potenzialità dal punto di vista economico, turistico e culturale. Questo si traduce in mancanza di opportunità lavorative serie e di ciò dobbiamo ringraziare sentitamente la classe politica locale composta da quelle persone che hanno badato da sempre a curare i propri interessi, invece di fare il bene dei cittadini. Cittadini che sono scoraggiati da questo andazzo e che non hanno la forza di mettersi in gioco, pur esistendo indubbiamente un grosso malcontento. Ovvio che se però dalle parole, non si passa ai fatti poi si fa davvero dura”.

Su quelle che potrebbero essere le ricette per rilanciare il territorio, Paccione non ha dubbi. “Occorre assolutamente rilanciare – afferma - le nostre produzioni tipiche, come ad esempio quelle di olio che sono uno dei nostri fiori all’occhiello e che sono state danneggiate da queste scellerate politiche europee che hanno messo in grossissima difficoltà il settore. A tutto danno del nostro tessuto imprenditoriale che ha perso competitività e grosse quote di fatturato, e che hanno comportato fra l’altro quale diretta conseguenza, anche la perdita di tantissimi posti di lavoro. E proprio sul rapporto con i giovani intendo puntare perché rappresentano il futuro di questo territorio, e non è possibile che siano costretti ad emigrare altrove per costruirsi un futuro dignitoso. Mola e l’intero comprensorio barese – conclude Paccione – hanno  bisogno di un vero cambiamento. Il tempo delle lamentele è finito, ora bisogna concretizzare con i fatti”.

Francesco Montanino
                                                                           



Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA