ULTIME NEWS

venerdì 26 dicembre 2014

LA POLITICA DA MERCATO: LE SVOLTE E GIRAVOLTE DI MATTEO 2


Da possibile interlocutore per un’autentica svolta federalista a squallido fenomeno da baraccone. Se dovessimo riassumere in poche parole il 2014 di Matteo Salvini, non crediamo di sbagliarci o di allontanarci troppo dalla realtà constatando come il Carroccio ormai abbia tradito gli stessi ideali per i quali era sorto.

E come, allo stato attuale, sia lontano anni luce da quella che era l’idea del grande ed indimenticato professor Miglio che, una volta annusata la puzza di centralismo e di statalismo che si aggirava in via Bellerio e dintorni, ha pensato bene – insieme a tanti leghisti della prima ora come Pagliarini e molti altri – di mollare baracca e burattini e far cuocere nel brodo berlusconiano un partito sul quale eppure avevamo riposto molte speranze. Speranze che avevamo in un primo momento nutrito anche quest’anno quando – solo perché (è sempre bene ribadirlo), avevamo ed abbiamo tuttora una comune visione dell’Euro e del tipo di Europa che vorremmo – prendemmo la decisione di allearci con la Lega Nord. Salvo poi subito intravedere quale sarebbe effettivamente stata la svolta alla quale l’ex concorrente di “Doppio Slalom” e de “Il pranzo è servito” (in cui, ed abbiamo detto tutto, si dichiarò manifestamente un fannullone….) avrebbe portato i resti del Carroccio.

Da movimento autonomista e federalista a partito nazionale, per intenderci! Le modalità con cui abbiamo assistito in questi ultimi giorni alla nascita di un movimento recante il suo nome anche al centro ed al sud, ci hanno profondamente delusi perché violano innanzitutto e non smetteremo mai di ripeterlo quella che è la vera essenza di un partito che si richiami idealmente alle idee di Carlo Cattaneo: ognuno deve essere padrone in casa propria! Ne avevamo avuto, a dire il vero, il sentore sin dal congresso federale di Padova dello scorso luglio quando erano emersi i primi segnali in tal senso, cui poi è arrivata puntuale la conferma. Alla faccia di quei militanti (cui ribadiamo ancora tutta la nostra stima ed il nostro rispetto) che si sono battuti e si battono ancora per la libertà e l’affrancamento da Roma ladrona!


Ed invece, Matteo 2 ha pensato bene di raccattare qua e là fra il peggio del Sud accogliendo al suo interno i peggiori ascari meridionali. Ovvero quei traditori che in questi anni non hanno fatto proprio nulla per migliorare le condizioni drammatiche della propria terra e che anzi di fronte alla nostra coerente proposta politica, hanno sempre pensato bene di preferire la tattica del disprezzo e del sabotaggio in nome di qualche squallido tornaconto personale, invece che di abbracciare la nostra causa di cambiamento e di abbattimento di questo regime che da oltre 150 anni vessa ed asfissia ogni anelito di sviluppo del Mezzogiorno. Ci ha fatto letteralmente venire il voltastomaco assistere sui social come Facebook addirittura alla nascita di gruppi come i “meridionalisti padani”, ovvero di gentaglia pronta a tesserarsi con la Lega Nord e che di fatto spiega perché in tutti questi anni non sia mai stato possibile avviare un serio discorso di rilancio del Sud. Il riferimento lo facciamo volentieri anche al piagnonismo neobarbonico pronto a svendersi ancora una volta al nemico ed a cadere nella trappola ordita dal regime che solo gli allocchi ancora non hanno compreso.

Perché solo uno stolto non ha ancora capito che dietro l’operazione di facciata di Matteo Salvini, ci sia il redivivo e metifico Silvio Berlusconi che sta cercando di ricompattare il centrodestra dietro una nuova figura giovane e che riesca a fare presa su quell’elettorato stanco delle promesse da marinaio di pinocchio Renzi. Non lascino ingannare le finte baruffe fra la Lega Nord e Forza itaglia, perché se si andrà – come molte cose lasciano presumere – a votare nel 2015 che sta per arrivare, i due partiti sono pronti a ricostituire quell’inconcludente alleanza che ha dato vita ad esecutivi che avevano promesso di abbassare le tasse e che invece hanno addirittura innalzato la pressione fiscale. La Lega Nord è a tutti gli effetti IL PEGGIORE FRA I PARTITI DI REGIME! Lo scriviamo e lo ribadiamo a caratteri cubitali, in maniera tale che sia ancora una volta più marcata e lapalissiana la nostra totale lontananza dall’attuale progetto politico del Carroccio, sui nostri territori!!!! 

Ed a conferma che a muovere i fili della marionetta con la camicia verde ci sia sua emittenza, abbiamo anche dovuto notare la presenza, a ritmo pressoché quotidiano,  in tutte le reti televisive di Salvini. Oltre che addirittura la copertina che il settimanale “Oggi” gli ha dedicato in cui – per la gioia dei suoi amici ricchioni e transessuali – era praticamente….nudo! Il nuovo segretario federale della Lega Nord si è difeso sostenendo che si tratta di un’operazione fatta per finalità benefiche……

Ora, stendendo opportunamente e volutamente – è proprio il caso di dire – un velo pietoso su questa operazione mediatica disgustosa, volgare ed esibizionistica, che bisogno c’era di farsi fotografare senza veli su una rivista e dichiarare ai quattro venti di averlo fatto per aiutare chi ne ha bisogno?

A parere di chi scrive, sarebbe stato senz’altro meglio piuttosto devolvere con grande concretezza l’intero emolumento di dicembre che percepisce a nostre spese come parlamentare. Ed invece, anche qui vediamo solo tanta apparenza e poca sostanza.

Del resto, non è affatto un mistero che in realtà il vero proprietario della Lega Nord si chiama Silvio Berlusconi e che i “duri e puri” padani, siano dei cagnolini che sanno come scodinzolare quando arrivano i diktat da Arcore. Compresi quelli che hanno trasformato un sogno di libertà e di speranza in un vero e proprio spettacolo circense, in cui pullulano e prosperano dei clown!!!!

 

                                                                                     Francesco Montanino


Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA