ULTIME NEWS

sabato 30 aprile 2016

E SALVINI RICEVE LA BENEDIZIONE AMERICANA



Un giro in Israele e Stati Uniti per ricevere anche la benedizione delle lobby massoniche e mondialiste, e confermarsi solo uno dei tanti pupazzi nelle lerce mani di un manipolo di paranoici e bastardi che non hanno le palle di farsi vedere!
Prosegue senza soste, la campagna all’insegna del più puro e squallido esibizionismo del leader della Lega 2.0 che ha ripudiato la causa indipendentista per abbracciare quella statalista e nazionalista. Come un Fini qualsiasi, anche il Matteo (non più) padano si è prima recato - non sappiamo naturalmente con quali soldi - in Israele per ricevere la benedizione delle lobby ebraiche e poi, a distanza di qualche giorno, oltreoceano dove le foto che lo vedevano abbracciato e sorridente a quello che con ogni probabilità sarà il candidato alla Casa Bianca per i repubblicani, Donald Trump, hanno letteralmente fatto il giro del web.
Circostanza questa che ha scatenato l’ira dei russi che hanno visto nell’ennesimo atteggiamento opportunistico e falso di Salvini, un qualcosa di assimilabile ad un vero e proprio tradimento. E non potrebbe essere altrimenti, considerando che non più tardi di alcuni mesi fa abbiamo visto il nuovo paladino degli (s)fascisti italioti abbondare in selfie a Mosca solo per far vedere che sosteneva Putin, dichiarando a più riprese di voler abolire le assurde sanzioni comminate dall’Unione Europea alla Russia, all’indomani dello scoppio della guerra civile in Ucraina ed alla volontà della Crimea di tornare sotto l’egida del Cremlino.
Salvo poi stringere a se la bandiera stelle e strisce, confermando che altro non è che uno dei tanti servetti dei bulli guerrafondai d’oltreoceano.
Un clamoroso autogol perché se è vero che Trump ha dichiarato ad oggi di volere anch’esso l’abolizione del regime sanzionatorio, e’ altrettanto vero che l’eccentrico esponente repubblicano non ha del tutto chiarito la propria posizione in merito alla politica estera statunitense. 
Tornando al fannullone padano, non ci stupiamo affatto delle sue continue piroette con cui – in puro stile democristiano – lo vediamo provare ad occupare con più piedi una sola scarpa. L’abiura delle posizioni indipendentiste e federaliste del resto l’avevamo riscontrata, sin da tempi non sospetti. L’alleanza con i partiti nazionalisti e (s)fascisti itagliani significava il tramonto di un progetto dal quale esponenti come Miglio e Pagliarini presero – a giusta ragione – le distanze, non appena capirono che il Carroccio si stava comportando come, se non peggio, dei più’ beceri partiti romani che eppure nei primordi affermava di voler combattere ed annientare.
Le pantomime fra lui ed l’ex Cavaliere ormai non ci incantano più, anche perché in passato abbiamo evidenziato come quest’ultimo detenga pure il brand della Lega Nord che piuttosto ha utilizzato ed abusato di tematiche che in realtà abbiamo notato non appartenerle affatto.

Come in qualsiasi commedia che si rispetta le schermaglie, cui stiamo assistendo in questi giorni sul nome del candidato sindaco di Roma, verranno sicuramente superate in nome della poltrona. Unica ragione di vita che anima Salvini ed i suoi seguaci sparsi sul territorio nazionale.
Salvini ha utilizzato – visto che è una macchina che gli piace davvero tanto – la ruspa per buttare giù il sogno di tutte quelle persone che hanno dato tutto solo per perseguire un sogno di libertà, da un mostro centralista (lo stato canaglia e carogna itagliano) che sta assumendo un’immagine sempre più orripilante. In un video che sta ricevendo migliaia e migliaia di visualizzazioni, però, la ruspa si è ribaltata. Ed è solo questa la fine che possiamo augurargli e che un giorno – ne siamo certi – diventerà una piacevolissima realtà.

Francesco Montanino


Lega Sud - Ausonia

Lega Sud Notizie - Alcuni articoli e foto sono prelevati dal web come fonte di notizie. Qualora il proprietario di foto e contenuti volesse richiedere la rimozione delle stesse dal nostro sito, per motivi di copyright, potrà scriverci dal form di contatti. Entro 48 ore il contenuto sarà rimosso dal nostro blog ufficiale.

Posta un commento

 
Copyright © 2013 LEGA SUD - BLOG UFFICIALE
Design by STUDIO EREMITA 4.0 | © LEGA SUD AUSONIA